Sabato, Settembre 23, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

È una primavera dell’arte quella che sboccia a cavallo del secolo tra i laghi e le valli del nord Italia e del Ticino, con le  sue fioriture clamorose, i fusti serpentini e le linee eleganti. L’Esposizione Internazionale d’Arte decorativa e industriale che si tenne a Torino nel 1902 è il viale d’ingresso del Liberty in Italia, ma Como, come altre città di antichi fasti, quali Mantova e Pavia, sono restie ad accoglierlo. Il nuovo, però, sotto forma di tecnologia industriale, è già qui, giunto sui tram, i nuovi battelli e… sulla funicolare per Brunate.

 


L'articolo completo "Sotto il segno del Liberty..." è disponibile alla consultazione per gli utenti abbonati!

 

Letto 2939 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

SPONSOR