Domenica, Aprile 30, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

Rosa Maria Corti

Rosa Maria Corti

Scrittrice e poetessa. Vive sul lago di Como dove si interessa della storia e delle tradizioni del territorio lariano collaborando con la rivista “Como&dintorni”, il “Quaderno Scientifico” di Appacuvi e alcuni Blog dedicati al Lario. Ospite in più occasioni di TV Espansione Como, ha rilasciato interviste radiofoniche alla Radio Svizzera Italiana sugli argomenti trattati nei suoi libri e ha partecipato al Festival internazionale di Poesia tenutosi a Como nel 2014. Fra i suoi ultimi lavori la trilogia dedicata ai luoghi del cuore: “Il mio Lario”, “La mia valle” e “La mia Provenza”.

La “Venere Ceraunia”

Martedì, 21 Febbraio 2017 00:00
A chi risale la Valle Intelvi da Argegno si presenta la visione di un monte dalla caratteristica forma conica e dalle pendici fittamente boscate. Originariamente era detto Auragio ma da tutti è conosciuto come San Zeno, alla base del quale sorge il solatio abitato di Cerano. Una …
Il 12 marzo 1863, un venerdì di primo mattino, nasceva a Pescara Gabriele D’Annunzio. Se si esclude la casa avita — un edificio settecentesco di proprietà della famiglia del poeta, che si avvalse in un primo momento della collaborazione del Liberi e poi del Maroni per farlo restaurare —, dichiarata monumento nazionale nel 1927,…
    «[…] Un lago tortuoso che sbuca a ponente, chi sa d’onde, dietro un promontorio scosceso, e si gitta a levante, chi sa dove, dietro un’umile punta; tutto all’ingiro grandi montagne che affondano le radici nelle acque verdi te le serrano da ogni lato e vi…
  In occasione del centenario di Guido Gozzano (1883-1916) è stato inaugurato ad Agliè un percorso per far conoscere ai visitatori del borgo ducale i luoghi che hanno contraddistinto la vita del poeta e la sua poesia. L’itinerario parte da piazza Castello per raggiungere palazzo Mautino (la casa materna del poeta in cui il…
Fuggo la città come ergastolo e scelgo di abitare in un solitario piccolo villaggio, in una graziosa casetta, circondata da un uliveto e da una vigna, dove trascorro i giorni pienamente tranquillo, lontano dai tumulti, dai rumori, dalle faccende, leggendo continuamente e scrivendo.   F.P. Era il 1368 quando Petrarca ebbe i primi…
“Per giorni camminammo nella semioscurità  di folte foreste vergini, poi, all’improvviso, una schiarita ci rivelò paesaggi come se ne vedono solo in sogno. Aguzzi picchi puntati in alto verso il cielo, torrenti ghiacciati, gigantesche cascate le cui acque gelate appendevano scintillanti drappeggi ai crinali delle rocce, tutto…
Maria Corti era nata a Milano il 7 settembre 1915. Figlia unica (un fratellino era morto all’età di tredici mesi), presto orfana di madre, scomparsa quando lei aveva nove anni, visse a lungo in collegio, mentre il padre, ingegnere stradale, lavorava in Puglia. Dopo le due lauree…

1916-2016 L'alpino ritorna

Lunedì, 30 Maggio 2016 00:00
Il paese di Casasco, che è ubicato a 822 metri sul livello del mare, in panoramica posizione, e possiede alcuni gioielli d’arte – come il seicentesco Oratorio della Madonna del Carmine, ricco di stucchi e preziosi paliotti policromi in scagliola, opera di maestranze locali conosciute in tutta…
Sulle pendici orientali della Grigna Settentrionale, nella prima conca della Valsassina, si trova Pasturo, un tempo uno dei paesi più ricchi e popolosi della valle. L’abitato, indicato come la patria di Agnese, madre di Lucia Mondella, la protagonista de “I Promessi Sposi “di Alessandro Manzoni, è oggi…
Sils, in romancio Segl (prato), è un luogo magico. Lo spettacolo che si presenta al visitatore, infatti, con la spianata erbosa in primo piano, il lago celeste, i boschi di abeti e il biancheggiare del ghiacciaio, è di quelli che emozionano, che lasciano senza fiato. La bellezza…

A tavola con gli scrittori

Venerdì, 05 Febbraio 2016 00:00
La polenta, fin quasi all’ultimo conflitto, fu la sovrana indiscussa delle mense lariane, accompagnata da formaggio nelle valli e pesce sulle rive del Lario. Un’offerta gastronomica semplice, verrebbe da dire povera, se pensiamo che sul lago, in particolare in Tremezzina, un tempo erano utilizzate persino le interiora…
  Sulla strada per Canelli s’alza un sipario invisibile che conduce in una dimensione senza tempo. Si ha la sensazione di entrare fisicamente nel mito, in un luogo ideale, un luogo della memoria, quello dei “4 tetti” che hanno ispirato Cesare Pavese, autore che è diventato un…

Pigra da scoprire

Giovedì, 28 Gennaio 2016 00:00
Raggiungibile in pochi minuti da Argegno con la funivia, oppure in auto da San Fedele Intelvi, Pigra è un panoramico balcone sul Lago di Como a circa 900 metri s.l.m. Il centro del paese presenta – quale testimonianza di un’antica tradizione d’arte diffusa in tutta la Valle…

Montespluga

Martedì, 01 Dicembre 2015 00:00
Al sommo della Valle Spluga, o Val San Giacomo, è possibile raggiungere, anche d’inverno, il pittoresco agglomerato di Montespluga a metri 1908. Adagiato in una conca ai piedi del “Cunu aureu” (così era chiamato il Passo Spluga sulla “Tabula Peutingeriana”, un “itinerarium pictum” delle principali vie conosciute…

L'Orso

Giovedì, 26 Novembre 2015 00:00
    Feroce ma nello stesso tempo propenso al gioco, primitivo eppure saggio… Vi fu un tempo in cui l’orso primeggiava non solo nella foresta ma anche nell’araldica. In Engadina, la famiglia Planta aveva come stemma la zampa di un orso tagliata (la pianta, “planta”, rivolta verso…

Ricerca per Numero

Ultimo numero: 143

Numero

Categoria

Accesso Abbonati

COMMENTI

SPONSOR