Lunedì, Giugno 26, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

Zelbio

La location ideale per un matrimonio (sotterraneo)

Vota questo articolo
(1 Vota)
  Il 9 aprile 2016 ha rappresentato una data storica per la frequentazione umana del Complesso della Valle del Nosè. Il complesso carsico è stato, infatti, la sede di un evento inusuale: il primo tratto della grotta di Zelbio è stato attrezzato in maniera da essere trasformato nella location ideale per celebrare un matrimonio. A decidere di sancire pubblicamente la loro unione in un luogo così singolare non potevano che essere due speleologi di lungo corso: Virginia Mandracchia, attuale presidente…

San Giovanni Battista a Varenna

Una delle più antiche chiese del Lario

Vota questo articolo
(0 Voti)
  Una passeggiata in centro lago a Varenna permette di ammirare ben quattro edifici di matrice religiosa affacciati sulla stessa piazza: le seicentesche Santa Marta (ora utilizzata come spazio espositivo) e Santa Maria della Grazie, la trecentesca San Giorgio, attuale prepositurale (che da nome anche alla piazza), e – in posizione piuttosto defilata – con il titolo di Chiesa Madre e di origini molto antiche, la Chiesa di San Giovanni Battista, una delle più antiche del Lago di Como, centro…

Ville in musica

Un itinerario sul Lago tra accordi, disaccordi e amorose liaison

  • Numero: 137
  • Giovedì, 16 Giugno 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Non esiste opera d'arte se non vi è un orizzonte di ispirazione. La maestosità di un paesaggio, l'eleganza di una forma femminile, il turbinio dei suoni di una foresta in notturna: sono sfondi naturali di composizioni musicali, narrazioni e arti visive. Il Lago di Como, noto al mondo intero per il suo fascino naturalistico e architettonico, è stato nei secoli protagonista privilegiato delle pagine più alte dell'arte occidentale. Lo sfondo sul quale si sono mossi i protagonisti del mondo culturale…

Grigna

Sotto la superficie di una montagna...

  • Numero: 137
  • Giovedì, 16 Giugno 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il massiccio delle Grigne, tra Lecco e Bellano, è una meta ambita per gli speleologi: ad oggi sono note oltre 1000 cavità e in alcune zone, come il Circo di Moncodeno e il Circo di Releccio, la densità di ingressi e pozzi a cielo aperto è tra le più alte d’Italia. In questo scenario è in corso di esplorazione il Complesso del Grignone “Alfredo Bini”: scaturito dalla giunzione tra numerose grotte, grazie al lavoro ininterrotto di generazioni di speleologi, questo…

Subbuteo Club Brianza

Subbuteo... che passione!

  • Numero: 137
  • Giovedì, 16 Giugno 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
      Ma quali videogiochi e playstation! Ma quali sfide piazzati davanti al computer!  Anche in provincia di Como si è tornati alle atmosfere degli Anni ’70 e ’80, cioè ai tempi in cui per emulare i grandi campioni del calcio occorreva cimentarsi nel Subbuteo, un gioco leggendario rimasto nel cuore di tanti appassionati. Ci sono, infatti, giochi che vanno in soffitta e giochi che non ci vanno mai, e uno di questi è proprio il Subbuteo, che nacque…

Angeli musicanti

Pittura celestiale

  • Numero: 137
  • Mercoledì, 01 Giugno 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  Il binomio angeli e musica non è inusuale in pittura; specialmente nel Cinquecento e nel Seicento le chiese del nostro territorio sono state arricchite, infatti, da eleganti figure alate intente a suonare una gran varietà di strumenti musicali. Spesso si rimane incantati dalla bellezza di questi angeli dai profili delicati, dai vivaci colori dei loro vestiti e dagli atteggiamenti leggiadri; raggruppati in cori o in complessi strumentali, ma spesso anche singoli, accompagnano ed esaltano gli episodi della vita della…
Vota questo articolo
(0 Voti)
“Per giorni camminammo nella semioscurità  di folte foreste vergini, poi, all’improvviso, una schiarita ci rivelò paesaggi come se ne vedono solo in sogno. Aguzzi picchi puntati in alto verso il cielo, torrenti ghiacciati, gigantesche cascate le cui acque gelate appendevano scintillanti drappeggi ai crinali delle rocce, tutto un mondo fantastico, di un biancore accecante, sorgeva al di sopra della linea scura tracciata dai giganteschi abeti. Guardavamo questo straordinario spettacolo muti, estasiati, pronti a credere che avremmo raggiunto il limite del…

FAI - Sartoria Orefice

Con il FAI alla scoperta dei segreti del mestiere

Vota questo articolo
(0 Voti)
      La Delegazione FAI di Como continua un filone interessante che sta riscontrando il favore dei suoi affiliati: le visite ai luoghi del lavoro del territorio, dove l’amore per il bello si fonde con l’abilità dell’esperienza e si tramanda per generazioni. Dopo la visita in settembre al Cantiere Ernesto Riva di Laglio, ecco un nuovo, esemplare luogo di cultura e perizia nella Sartoria Orefice. Nata nel 1856 a Cernobbio è una delle più antiche sartorie italiane, uno storico…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Maria Corti era nata a Milano il 7 settembre 1915. Figlia unica (un fratellino era morto all’età di tredici mesi), presto orfana di madre, scomparsa quando lei aveva nove anni, visse a lungo in collegio, mentre il padre, ingegnere stradale, lavorava in Puglia. Dopo le due lauree (la prima in storia della letteratura italiana, la seconda in filosofia), insegnò nelle scuole secondarie di Chiari, poi di Como, poi di Milano, facendo per anni la spola con Pavia, dov'era incaricata all'Università.…

1916-2016 L'alpino ritorna

... a Casasco, in Valle d'Intelvi

Vota questo articolo
(0 Voti)
Il paese di Casasco, che è ubicato a 822 metri sul livello del mare, in panoramica posizione, e possiede alcuni gioielli d’arte – come il seicentesco Oratorio della Madonna del Carmine, ricco di stucchi e preziosi paliotti policromi in scagliola, opera di maestranze locali conosciute in tutta Europa – agli inizi dell’estate 2016 si tingerà di verde in omaggio agli Alpini che ricorderanno il novantesimo anno della loro costituzione e il centenario della distruzione del Battaglione Val d’Intelvi con l’inaugurazione…

Edifici sacri

Meraviglie di pietra e colore

  • Numero: 136
  • Lunedì, 30 Maggio 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Immaginiamo di essere dei pellegrini medievali e di scorgere da lontano l’impressionante profilo di una cattedrale che si slancia con i suoi pinnacoli, le sue guglie, o i possenti campanili, al di sopra di un nucleo abitato al centro di una piatta campagna; di camminare lentamente fino al sagrato illuminato dalla luce del tramonto e trovarsi di fronte a personaggi di pietra dal volto greve ed intensamente espressivo. Che meraviglia, quale emozione! Lo sguardo si perde accecato dalla luce e…

Ricerca per Numero

Ultimo numero: 143

Numero

Categoria

Accesso Abbonati

COMMENTI

SPONSOR