Sabato, Luglio 22, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

La cruna del lago - La cartolina con gli auguri

Don Peppino, Don Alessandro e la cravatta di Adrubale

  • Numero: 125
  • Giovedì, 19 Marzo 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
“Giorno del papà, della mamma, del nonno, della nonna e via cantando”, le ricorrenze non mi intrigano, mi lasciano del tutto indifferente; di più, non mi piacciono affatto. Le considero tutte azzeccate mosse per far spendere a nipoti, figli, mariti, mogli, euro in regali per lo più inutili. Per me il 19 marzo, giorno di San Giuseppe, festa del papà, è ancora il giorno della “classica di primavera”, o meglio della “classicissima”, la Milano - San Remo, la gara ciclistica…

Un commissario, una storia - Quella notte d'inverno

Il giovane dal montgomery usurato

Vota questo articolo
(0 Voti)
Molto spesso l'attività di polizia giudiziaria è imponderabile, l'incontro con astruse complessità è sempre dietro l'angolo. Negli ultimi mesi abbiamo assistito ad episodi di violenza scoppiati all'improvviso, purtroppo con la morte o il ferimento di persone innocenti che hanno avuto solo la sfortuna di trovarsi sulla traiettoria di individui malati, come l'episodio di Kabombo o  di Frigatti, l'uomo nudo nel milanese. Purtroppo è la costante  della vita quotidiana. Era una notte di quelle piovose di un inverno di tanti anni…

Inchiostro simpatico - Per un bene più grande

I nuovi vicini

  • Numero: 119
  • Giovedì, 26 Febbraio 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Allora, Valeria, che cosa mi racconti dei nuovi vicini di casa?”. “Mi sono sembrate persone cordiali; il marito, però, l’ho visto solo di sfuggita. La signora, in particolare, desidera socializzare, soprattutto con famiglie con bambini”. “E che cosa ti ha detto?”. “Sono pensionati, hanno perso la figlia trentenne. Come e quando non me lo chiedere, perché non lo so. Il tribunale dei minori ha affidato loro i nipotini. Dove sia il padre dei bambini non me lo chiedere, perché non…

Il mondo visto dalla parte dei bambini

Storie vere raccontate da due fratellini

  • Numero: 119
  • Giovedì, 26 Febbraio 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  I protagonisti di queste piccole “storie”, vere davvero, sono i miei due nipotini Giulio e Camilla. Mi sono sorpreso ad ascoltarli estasiato mentre parlavano tra loro, con la mamma Valentina, con il papà Jacopo, con le nonne Daniela e Paola, con la zia Benedetta, con nonno Barnaba ed anche con me che sarei poi nonno Renzo. Da buon cronista io mi sono limitato a fare la cronaca senza alcun commento di alcuni momenti del loro vivere. Non ho cambiato…

Un commissario, una storia - Lo scartiloffio

La truffa napoletana

Vota questo articolo
(0 Voti)
Le cronache recenti hanno riportato la notizia che anche a Como sono state consumate truffe, di nuova specie per il territorio, ai danni di ignari cittadini con un metodo antico e forse poco conosciuto. Cercherò di descriverlo. I truffatori, consumati commedianti, normalmente lavorano in due, ben vestiti e con accenti neutri, per cui non è sempre facile decifrarne l'origine. Il primo, dopo aver adocchiato l'ingenua vittima, le cammina davanti ed improvvisamente si china per raccogliere da terra qualcosa di luccicante…

Inchiostro simpatico - La ragione di certe simpatie e inclinazioni

Coerenza e apertura

  • Numero: 123
  • Martedì, 24 Febbraio 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il carnevale e le sguaiate baldorie le ho sempre considerate alla stregua di una tortura. Però fino a tredici anni non sono stato in grado di sottrarmi dall’obbligo di indossare un costume carnevalesco. Ero un bambino ubbidiente e devoto alla mia mamma e il suo entusiasmo nello scegliere e realizzare un costume nuovo, nel coordinare scarpette, guanti e cappello, come se ne andasse del nostro onore, quell’entusiasmo non potevo deluderlo. Vivevo ogni momento il suo impegno sinceramente fanatico. Ci lavorava…

Quel Carnevale di tanti anni fa a Chiasso

  • Numero: 123
  • Martedì, 24 Febbraio 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
    Ponte Chiasso, metà anni cinquanta. L’adolescenza mia e della banda di compagni di giochi e di scuola è assalita da strani fino ad allora sconosciuti bruciori e da sensazioni mai provate. Brufoli impertinenti che spuntano improvvisi, guance che arrossiscono, una impalpabile peluria  sotto il naso, ma soprattutto uno strano scombussolamento ed una curiosità mai provata per le “compagne” di studi e di giochi. La vedo arrivare, la Luigina, sento il cuore che accelera e uno strano prurito sulla…

Un commissario, una storia - Il libro ritrovato

Un venturoso viaggio a Sanremo

Vota questo articolo
(0 Voti)
Riordinando la mia biblioteca, tra i tanti libri, ho ritrovato un bel volumetto ben rilegato, edizione Mondadori, di tutti i romanzi di Luigi Pirandello. Non ricordavo bene quando e dove lo avevo acquistato, poi, pian piano, la memoria è tornata indietro a tempi andati e mi è tornato alla mente che dietro quel libro, un regalo, c'era una storia particolare delle mie avventure di giovane commissario. Tanti, troppi anni fa , quando dirigevo la squadra mobile, il Questore dell'epoca, il…

Inchiostro simpatico - La messa laica

Un singolare affratellamento

  • Numero: 122
  • Giovedì, 19 Febbraio 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Era d’accordo anche il prete: avrebbe celebrato una messa speciale, in un orario concordato con il vescovo per facilitare il più possibile gli incontri, gli scambi di auguri e tutte le cerimonie nella comunità dei filippini. “Ma certamente mie pecorelle, nostro Signore apprezza che per il Natale vogliate stare insieme, che importa se non sarà  proprio nella data canonica” li rassicurò il prete quando gli comunicarono che avrebbero potuto trovarsi sabato 13 dicembre e che avrebbero pure allestito il presepio.…

Gesù bambino esiste...

Il profumo del Natale

  • Numero: 122
  • Giovedì, 19 Febbraio 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
 Sempre più mi sfugge l’atmosfera del Natale. Eppure la memoria, di quel giorno magico, conserva perfino il profumo. Arrivava Gesù Bambino, Babbo Natale era ancora da inventare. Scrivevano i bambini nella loro letterina, che puntualmente spedivano all’indirizzo del cielo: “Caro Gesù Bambino, vorrei... e ti prometto che farò il buono.” Il condizionale allora esisteva nei sussidiari delle elementari e non di rado maestri e scolari osavano perfino il congiuntivo. Il profumo dei desideri, quello lo sento al solo ricordo. L’elenco…

Inchiostro simpatico - Sbadataggine: preparativi per la vacanza

Il racconto

  • Numero: 109
  • Domenica, 10 Agosto 2014 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  I coniugi Lamberti avevano cominciato a pianificare la vacanza da febbraio, ovvero da quando il lavoro di Giulio si era, almeno all’apparenza, stabilizzato. Dopo un lustro di rinunce dovute ai più svariati motivi finalmente si sarebbero potuti permettere una vacanza, parzialmente a scrocco in casa di conoscenti. L’apprensione aumentava a mano a mano che la partenza si avvicinava anche perché proprio nelle ultime settimane si erano di nuovo manifestate incertezze sul ruolo di Giulio all’interno dell’azienda. «Ma no, non…

Ricerca per Numero

Ultimo numero: 143

Numero

Categoria

Accesso Abbonati

COMMENTI

SPONSOR