Lunedì, Dicembre 11, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

Soldati e e animali

Un tributo a cent'anni dalla Grande Guerra

Vota questo articolo
(0 Voti)
  C'è un esercito che ha combattuto tutte le guerre e di cui si è sempre parlato poco o niente, non hanno lasciato testimonianze scritte, non potevano. Ma erano al fianco dei soldati, soldati essi stessi. È l'immensa armata degli animali. Portati al fronte in massa senza dar loro la possibilità di scelta e lì rimasti guadagnando la stima e il rispetto dell'uomo, fino al punto di essere considerati non più come un'arma da guerra e per la guerra, così…

Un animale mitologico meneghino

Teorie sulla fondazione di Milano

Vota questo articolo
(0 Voti)
La fondazione della vicina Milano vanta molte leggende. Tralascio quelle che vogliono una fondazione biblica (Medo e Jovane). Qualcuna è semplicistica: Mediolanum sarebbe la traduzione latina dal germanico Mid-Land, ovvero "in mezzo alla pianura". Analoga è la tesi che fa derivare il toponimo da May- Land, letteralmente "città fondata nel mese di maggio”. C'è chi propone, invece, una genesi latina. Il Mediolanum deriverebbe da Medium-Amnium, "in mezzo ai fiumi", poiché la città si trovava tra molti corsi d'acqua: Nirone, Seveso,…

L'Orso

Simbolo del selvatico e del pagano o protettore e maestro?

Vota questo articolo
(0 Voti)
    Feroce ma nello stesso tempo propenso al gioco, primitivo eppure saggio… Vi fu un tempo in cui l’orso primeggiava non solo nella foresta ma anche nell’araldica. In Engadina, la famiglia Planta aveva come stemma la zampa di un orso tagliata (la pianta, “planta”, rivolta verso l’alto) e la comunità valligiana di Ursern (francese Urseren, romancio Ursera), oggi Canton Uri, (la valle d'Orsera comprende i comuni di Andermatt e Hospental, con la frazione di Zumdorf e Realp), portava come…

Focus - Il ladro di ragazze

Quattro chiacchiere con l'autore

Vota questo articolo
(0 Voti)
Il romanzo Il ladro di ragazze, edito da Capelli, segna l’esordio narrativo di Carlo Silini, giornalista del Corriere del Ticino e vincitore del prestigioso Swiss Press Award 2015. La storia, dagli echi manzoniani e noir, è ambientata nella prima età del Seicento fra la Svizzera italiana e la Lombardia. Ci sono Tonio, detto lo Stralüsc, bizzarro garzone e servo del nobile Gorini di Lugano, Maddalena Bernasconi, o meglio la Lena, figlia del Cecco, una ragazza di Mendrisio “impossibile da accasare”,…

Funghi che guariscono

Storie di grandi alberi con radici e qualche fronda

  • Numero: 130
  • Mercoledì, 21 Ottobre 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
FUNGHI CHE GUARISCONO di Georges M. Halpern Edizioni Il punto d’incontro – 207 pagine – € 12,90   Né piante, né animali, i funghi rappresentano un regno a sé.   Costituenti circa un quarto della biomassa della Terra, sono utilizzati dall’uomo in cucina o in farmacia da cinquemila anni e più. Oltre a essere un alimento eclettico ed estremamente vario, sono un dono di natura contro molteplici patologie. Il dottor Georges Halpen, docente emerito di scienze farmaceutiche presso il Politecnico…

L'Italia è un bosco

Storie di grandi alberi con radici e qualche fronda

  • Numero: 130
  • Mercoledì, 21 Ottobre 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  L’ITALIA È UN BOSCO STORIE DI GRANDI ALBERI CON RADICI E QUALCHE FRONDA di Tiziano Fratus Editori Laterza – 216 pagine – € 16.00 Questo libro è un invito a fermarsi e a perdersi tra i tanti boschi e parchi d’Italia, a lasciarsi andare di fronte al vento forte. Gli immensi tronchi delle sequoie del Nord Italia. Le radici aeree dei ficus che dominano Palermo. La luce tra le foglie delle conifere plurisecolari sulle Alpi. I lecci della foresta…

Il grande etologo Giorgio Celli

Un affettuoso ricordo del padre, scomparso quattro anni fa

Vota questo articolo
(0 Voti)
Tuo padre è stato uno dei più grandi etologi italiani. Pensi che abbia contribuito anche lui al maggior rispetto che esiste oggi verso gli animali? Credo di sì, indubbiamente. I tempi cambiano e ora è normale vedere le librerie piene di volumi dedicati ai cani e ai gatti ma una volta le cose andavano diversamente. Mio padre fece una gran fatica a farsi stampare i suoi libri dedicati agli animali domestici. A quel tempo gli imprenditori della carta stampata credevano…

I Plinii

La famiglia comasca più illustre della Romanità

Vota questo articolo
(0 Voti)
PLINIO IL VECCHIO, ECCLETTICO PIONIERE DELLA SCIENZA Caio Plinio Secondo, detto il Vecchio, per distinguerlo dal suo omonimo nipote, è un comasco eccezionale sotto molti aspetti. Egli è considerato il primo martire della scienza. Il primo vulcanologo ed il primo enciclopedista occidentale. Fu comandante di cavalleria, ammiraglio navale, storico, filosofo, ecologista, geografo, biologo, zoologo e geologo. Nacque a Come nel 23, sotto l'imperatore Tiberio, da una famiglia borghese benestante (equestris). Qualcuno, mal interpretando alcuni documenti, lo ritenne nativo di Verona,…

Il magico potere del riordino

Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita

  • Numero: 129
  • Martedì, 22 Settembre 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  IL MAGICO POTERE DEL RIORDINO IL METODO GIAPPONESE CHE TRASFORMA I VOSTRI SPAZI E LA VOSTRA VITA di Marie Kondo Edizioni Vallardi È uscito solo nell’ottobre dell’altr’anno ed è già, con due milioni di copie vendute, un best seller; in Italia è già giunto alla quinta edizione. L’autrice ha dedicato la sua vita a quest’arte e quest’arte ha cambiato la vita dei suoi lettori e la sua, proiettandola nell’olimpo delle star della letteratura e della tv. L’arte del riordino…

Il benessere in palmo di mano

PNEI: 5 buone pratiche per una vita sana ed equilibrata

  • Numero: 129
  • Martedì, 22 Settembre 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
IL BENESSERE IN PALMO DI MANO PNEI: 5 BUONE PRATICHE PER UNA VITA SANA ED EQUILIBRATA di Elisabetta Di Cosmo, Cristina Burnacci, Nicola De Florio Edizioni Franco Angeli   Siete spesso afflitti da numerosi malesseri apparentemente senza motivo: vanno, vengono, ne curate uno e ne arriva un altro? Siete stanchi, insoddisfatti e non riuscite a godere appieno la vostra quotidianità tanto che svegliarsi la mattina è davvero faticoso? O forse vi sentite frastornati dal ritmo che la vita vi impone e…

Gli zoo nascosti

Scimmie in fuga e ragni in scatola, il traffico di specie protette a Milano

Vota questo articolo
(0 Voti)
Milano è uno zoo. Nella giungla d’asfalto della città metropolitana strisciano, ciangottano, farfugliano, sibilano, in case come recinti, una grande varietà di specie esotiche. Senza permesso di soggiorno. Esposti per il solo diletto di un padrone, coccodrilli, falchi, pappagalli, scimmie e serpenti alloggiano tra le segrete stanze dei milanesi. «Se facessimo una sanatoria, sono certa che domani ci alzeremmo e tutta Milano sarebbe piena di animali pericolosi» racconta Francesca Sapigni, capo della CITES. «Nessuno s’immagina quanta gente detiene queste specie».…

Ricerca per Numero

Ultimo numero: 143

Numero

Categoria

Accesso Abbonati

COMMENTI

SPONSOR