Martedì, Novembre 21, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

Miniartexil

XXV Mostra Internazionale d'Arte Contemporanea

Vota questo articolo
(0 Voti)
 LA STORIA DELLA MANIFESTAZIONE Occorre risalire a (quasi) venticinque anni fa per far conoscere la storia della prima edizione di Miniartextil. Correva l'anno 1991 e il Chiostrino di Santa Eufemia di Como, nella Piazzola dedicata all’architetto Giuseppe Terragni, era animato da un'idea artistica avuta da due persone, Nazzarena Bortolaso e Mimmo Totaro. Sono questi gli esordi di un evento che oggi è riconosciuto a livello internazionale e si conferma appuntamento insostituibile per la vita culturale del capoluogo lariano. Nella configurazione…

Arte under 40 - La food photography di Luisa Girola

  • Numero: 126
  • Giovedì, 21 Maggio 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Apre questo ventiduesimo appuntamento di Arte Under 40, la rubrica dedicata alla giovane arte contemporanea, l’intervista a Luisa Girola (Como, 1982), fotografa e food stylist che ha fatto del cibo un vero e proprio “stile di vita”. “Mettere in posa” alimenti e pietanze per la fotografia, ma spesso anche crearle e cucinarle, sono i presupposti di una nuova figura creativa che, al pari di un designer o di una stilista, deve comporre immagini e tradurre sensazioni olfattivo-gustative in un pensiero…

Un manifesto al mese - Ciro

  • Numero: 126
  • Giovedì, 21 Maggio 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
      Leonetto Cappiello, Cirio, 1921     Realizzato negli anni Venti del Novecento dal pubblicitario, illustratore e caricaturista italiano, Leonetto Cappiello (Livorno, 9 aprile 1875 - Cannes, 2 febbraio 1942), il manifesto rappresenta una delle più belle immagini della storia della Cirio, il celebre consorzio specializzato nelle conserve alimentari e fondato nel 1856, a Torino, dall’allora ventenne Francesco Cirio, che decise di introdurre la tecnica, per quel tempo innovativa, della conservazione in scatola. La tecnica fu inventata, in…

Le moderne armature degli edifici "firmati"

A Coldrerio un intreccio di vetro e travi di legno

Vota questo articolo
(0 Voti)
Nel nuovo millennio è difficile pensare che il mercato manifatturiero appartenga ancora al continente europeo, eppure ci sono aziende leader nel settore della moda che non smettono di investire in Europa. Alcune grandi firme hanno sede tra l’Italia e la Svizzera e i loro edifici sono simbolo dell'imponenza del proprio marchio. Solitamente si dice che "l'abito non fa il monaco" ma nell'ambito imprenditoriale il famoso proverbio popolare non trova adeguata conferma: la sede, infatti, deve sempre rappresentare il prestigio dell'azienda.…

Ikat e chinè, l'arte di decorare i tessuti

  • Numero: 125
  • Lunedì, 20 Aprile 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Ikat e chiné sono due termini forse enigmatici che identificano disegni bellissimi dai contorni “sfumati”. Un particolare effetto che trae origine da un’antica tecnica di tintura dei tessuti ancora oggi utilizzata in alcuni paesi orientali e illustrata in mostra da alcuni filmati che ne immortalano il procedimento di realizzazione. A partire dal primo Ottocento, per ridurre tempi e costi di esecuzione, senza rinunciare al fascino dell’effetto sfuocato, si ricorre, infatti, alla stampa diretta dei fili d’ordito, procedendo poi alla tessitura.…

La moda di Missoni tra arte, colore e forma

  • Numero: 125
  • Lunedì, 20 Aprile 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
LA MODA DI MISSONI TRA ARTE, COLORE E FORMA Il dialogo con l’arte europea del Novecento e la creatività di una grande Maison italiana. Sono questi i temi attorno a cui ruota la mostra che il MA*GA di Gallarate dedica a Ottavio e Rosita Missoni proprio nella città che scelsero nel 1953 come sede della loro casa e del loro primo laboratorio artigianale. L’esposizione si apre con la video-installazione dell’artista turco Ali Kazma che rilegge l’operato di “casa Missoni” entrando…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Apre questo ventunesimo appuntamento di Arte Under 40, la rubrica dedicata alla giovane arte contemporanea, l’intervista doppia a Giada Negri (Como, 1982) e a Claudia Brisa (Como, 1986). Dal loro bizzarro immaginario, nel 2013, ha preso forma una coloratissima “famiglia” di Mostri Mostrissimi cuciti a mano con stoffe di prima scelta recuperate da scarti di produzione troppo corti per essere utilizzati a livello industriale. La prima li disegna, la seconda li realizza. Ed eccoli lì i morbidi esserini, un po'…

Vito Nesta

Il "sarto" della ceramica

  • Numero: 125
  • Lunedì, 20 Aprile 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Bionde, rosse o castane. Con lunghi capelli sciolti, sinuose trecce o voluminose code di cavallo. Alzi la mano chi, da piccolina, non hai mai ficcato il naso e affondato le manine nella scatola di cucito della nonna per cercare piccoli tesori – bottoni, gomitoli di lana e brandelli di stoffa – con cui creare delle tenere bambole di pezza. In questo magico microcosmo, fatto di spilli, aghi, spolette, bottoncini e fili colorati, si poteva, e si può ancora oggi, respirare…
Vota questo articolo
(0 Voti)
       S. Delneri, Premiato Stabilimento Bacologico cav. Pietro Motta, s.d.     Realizzato ai primi del Novecento, il manifesto rappresenta il marchio del Premiato Stabilimento Bacologico Motta. La costruzione dell'opificio trevigiano ebbe inizio nel 1876 per volontà del Cav. Pietro Motta, allora ufficiale del Regio Esercito, che abbandonò la vita militare per l'imprenditoria agro-industriale. Per ottanta anni, nonostante le varie vicissitudini, la sua famiglia ne mantenne viva e ne accrebbe la capacità produttiva finché, nel 1956, a causa…

Mario Botta

Architetture sospese tra volumi e giochi di luce

Vota questo articolo
(0 Voti)
Le città raccontano la loro storia attraverso le architetture che contengono, tramite le quali si riconoscono le epoche che hanno vissuto e si percepisce anche quali personaggi le hanno abitate. Gli edifici che costituiscono la città sono come le pagine di un diario: ne descrivono la storia. L'architetto è quindi lo scrittore, incaricato di aggiungere un ricordo o un simbolo che rappresenti il periodo che si sta vivendo, secondo le tecnologie e gli stili del momento. Uno dei narratori della…

Flash mostre - La vita marinaresca di Joseph Conrad

  • Numero: 124
  • Giovedì, 19 Marzo 2015 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  L’Acquario Civico di Milano ospita un’affascinante mostra dedicata alla figura del celebre scrittore polacco – naturalizzato britannico – Joseph Conrad. Attraverso le fotografie d’epoca, gli oggetti marinareschi provenienti dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, le pagine più celebri dell’autore stampate su fogli di grandi dimensioni e messe a disposizione del pubblico, oltre al video dedicato al mare a cura di Studio Azzurro e al contributo della Fondazione Cineteca Italiana che ha selezionato e montato una…

Ricerca per Numero

Ultimo numero: 143

Numero

Categoria

Accesso Abbonati

COMMENTI

SPONSOR